LE GRANDI FAMIGLIE ITALIANE DEL RINASCIMENTO: De ´Medici, Este, Gonzaga, Sforza, Bentivoglio, Malatesta....

LE GRANDI FAMIGLIE ITALIANE DEL RINASCIMENTO: De ´Medici, Este, Gonzaga, Sforza, Bentivoglio, Malatesta....

Author: Salvatore Caputo

Format: Kindle Edition

Pages: 293

Description du Livre

Signorie e Principati si suole indicare con questa espressione il periodo della storia d'Italia compreso fra il declinare dei comuni e le guerre di predominio tra Francia e Spagna, cioè all'incirca tra la seconda metà del sec. XIII e il principio del XVI. Signorie e principati sono di fatto in quegli anni la tendenza generale, la creazione originale, l'istituzione caratteristica della politica italiana.

Come il comune, così la signoria, che ne deriva, è espressione tipica d'Italia, quale paese di cultura cittadina, e prospera in particolar modo nel settentrione e nel centro della penisola. I bacini del medio e del basso Po, dell'Adige, del Brenta, del Piave, dell'Arno e dell'alto Tevere, abbracciano il territorio di più potente vita comunale, e poi signorile; ai margini di esso, in regioni più largamente agricole, la feudalità prevale sul comune e si prepara a raccoglierne l'eredità: in Piemonte, dove intorno a Chieri e ad Asti si stringono Savoia, Saluzzo e Monferrato; nella Romagna meridionale e nella Marca d'Ancona, brulicanti di tiranni; nel ducato di Spoleto, nel Patrimonio di San Pietro in Tuscia, in Sabina, nella Campagna e Marittima, cioè in tutta la catena delle terre della Chiesa, affacciate in qualche modo con Viterbo e Orvieto, più risolutamente con Perugia, alla politica e all'economia dei comuni toscani, poi digradanti verso sud e sud-est, intorno a Roma, in una regione pastorizia e rurale di piccole città, di terre, di castelli.

La politica interna della signoria e del principato risponde, com'è ovvio, alla loro intima natura, alle esigenze da cui sono stati creati. Il capoparte cittadino, il feudatario, il potentato forestiero, in tanto riescono a dare stabilità alla signoria di cui sono stati investiti, in quanto possono e sanno superare la vecchia politica partigiana, stabilire una superiore disciplina fra le parti, combattendo, ove sia il caso, gli stessi amici di ieri. Contro le resistenze costituzionali del comune e del popolo il signore tende a riassumere nella sua persona la somma dei poteri, lo stato.

Commentaires
Alphonse Ratté
Je tiens à vous remercier personnellement pour vos livres exceptionnels. C’est vraiment merveilleux.
Blanchefle Morneau
Enfin, je reçois cet ebook, merci pour tous ces miracles de Noël que je peux obtenir maintenant!
Andrée Bédard
Je vous recommanderai à mes collègues. Leur miracle de Noël est les livres les plus précieux que nous ayons jamais achetés. Je serais perdu sans ça. Je suis complète ment époustouflé.
Émilie Aucoin
Mes amis sont tellement fous qu’ils ne savent pas comment j’ai tous les ebook de haute qualité qu’ils n’ont pas!
Gradasso Martel
Leur Miracle de Noel était le meilleur livre que j’ai jamais acheter. Leur Miracle de Noel a fait exactement ce que tu as dit qu’il faisait.